Gaudenz Canova (1887–1962)

«Ho dovuto persuadermi che […] il trattamento riservato a questi esseri umani era stato scandaloso, benché avvenuto sotto il falso pretesto dell'amore per il prossimo e dell'assistenza alla gioventù. […] Qui non si tratta più di assistenza, ma di repressione, attuata violando le leggi e i diritti umani fondamentali».

Gaudenz Canova, 1887-1962, consigliere nazionale PS e avvocato, Grigioni, in una lettera del 1948 in merito all'«Opera di assistenza per i bambini della strada»

Origine: 
  • Sara Galle / Thomas Meier, Von Menschen und Akten. Die Aktion «Kinder der Landstrasse» der Stiftung Pro Juventute, Zürich 2009, S. 93.

© 2012 Fondazione Un futuro per i nomadi svizzeri  // Informazioni editoriali