Tessin

«Viviamo così, senza corrente né toilette»

Come vivono i nomadi Jenisch accampati in Ticino? Siamo andati a trovarli. E a capire perché invocano una nuova sistemazione.

La protesta dei nomadi: «Dateci un posto in Ticino»

Giubiasco: In via Seghezzone una ventina di roulottes. Ma il campo è «provvisorio» da quattro anni (e destinato a zona artigianale).

«Ils ont autant le sens de la propreté que vous ou moi»

A l’Université de Lausanne, une anthropologue signe un travail de recherche qui met en exergue certains stéréotypes sur les Roms passant en Suisse.

Collocamenti coatti, un migliaio i casi ticinesi

È stata presentata oggi a Bellinzona la ricerca preliminare condotta dall’Archivio di Stato sulle misure coercitive a scopo assistenziale e sul collocamento extrafamiliare nel Canton Ticino fra il 1900 e il 1981.

Che fatica… chiedere scusa

Decine di migliaia di innocenti strappati ai genitori e «sequestrati» dallo Stato. La loro unica colpa era essere «illegittimi», figli di madri sole, povere, vedove o di etnia nomade.

RSS-Feed Iscriviti a RSS - Tessin

© 2012 Fondazione Un futuro per i nomadi svizzeri  // Informazioni editoriali