Fahrende

La Fondazione Un futuro per i nomadi svizzeri

La Fondazione Un futuro per i nomadi svizzeri è stata creata dalla Confederazione nel 1997. Essa ha il mandato di garantire e migliorare le condizioni di vita dei nomadi in Svizzera, promuovendo a tale scopo la collaborazione tra Confederazione, Cantoni e Comuni. Inoltre dovrebbe contribuire a far sì che questa minoranza, per lungo tempo discriminata e perseguitata anche in Svizzera, possa mantenere la propria identità culturale. Oggi i nomadi sono una minoranza nazionale riconosciuta dalla Confederazione

continuare à leggere

Presseschau

Alle anzeigen
06. Settembre 2022

Schweizer Schriftstellerin Mariella Mehr gestorben

Mariella Mehr gilt als die Stimme der Sprachlosen. Am Montag ist die Schweizer Autorin und Tochter von Fahrenden mit 74 Jahren gestorben.

continuare à leggere
30. Agosto 2022

Alla scoperta dei nomadi svizzeri

Corriere del Ticino

Per avvicinare la popolazione alla conoscenza dei nomadi svizzeri (jenisch, sinti e manouches), a settembre il Dipartimento delle istituzioni propone una settimana di «Porte aperte» al Seghezzone, quartiere di Giubiasco dove i nomadi svizzeri sono soliti sostare da marzo a ottobre.

continuare à leggere
28. Agosto 2022

Cinque giorni per conoscere i nomadi svizzeri

Il Dipartimento delle istituzioni propone una settimana di porte aperte in zona al Seghezzone, dove da marzo a ottobre sostano diversi nomadi. In programma numerose manifestazioni.

continuare à leggere
26. Agosto 2022

Les gens du voyage se préparent à quitter Bussigny

Un délai de départ au 1er septembre a été fixé par les propriétaires de la friche occupée. Sur place, les gitans se disent prêts à repartir en France et en Espagne. 24 heures.